Skip to content

CBUSUDJOJUZAN.TK

SCARICARE MAPPE GIS

SCARICARE CUD DIPENDENTI STATALI


    Consultazione CUD. Richiesta assistenza fiscale · Richiesta ferie · Consultazione CUD · Servizi complementari · Accordi con Banca d'Italia e Istituti Finanziari. Certificazione Unica per i dipendenti pubblici il modello di CU sarà da quando si può visualizzare e come fare per scaricare l'ex CUD. «CU NoiPa scadenza Certificazione unica dipendenti pubblici modello CUD . CU NoiPA come e dove scaricare il modello CUD. Modulo CU (EX CUD) NoiPA: quando è possibile scaricarlo e in che Nel caso dei dipendenti pubblici, è possibile scaricare il proprio. Certificazione Unica sull'app NoiPA per i dipendenti pubblici. nel settore privato, per i dipendenti statali la consegna del CUD avviene.

    Nome: re cud dipendenti statali
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:23.81 Megabytes

    SCARICARE CUD DIPENDENTI STATALI

    Il modello CU INPS è disponibile online già dal 18 marzo e a partire da questa la data è possibile richiedere la Certificazione Unica di pensionati e disoccupati sia online che presso CAF, patronati ed intermediari abilitati. Il modello CU serve per consentire ai percettori delle somme di compilare la dichiarazione dei redditi e il modello precompilato sarà messo a disposizione a partire dal 15 aprile.

    I tempi dei vari adempimenti si incastrano tra loro per consentire ai soggetti obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi di avere tutto il tempo utile per la compilazione e la verifica dei dati da indicare nella dichiarazione annuale. A fare la differenza è la modalità di rilascio. Le chiamate da telefono mobile potranno essere effettuate al numero

    In allegato al modello del CU sono poste anche le schede da poter utilzzare per effettuare i versamenti del Cinque e dell' Otto per Mille. La certiificazione unica per coloro che sono dipendenti delle scuole sarà disponibile a partire dal 31 marzo nell'apposita sezione del portale NoiPa , il sito ministeriale che il Mef ha messo a disposizione dei dipendenti statali per consultare il cedolino del proprio stipendio e non solo.

    Infatti da esso è possibile scaricare anche il cu che poi dovrà essere consegnato ad un CAF o ad un commercialista con i quali poi si potrà presentare la dichiarazione dei redditi per l' anno di lavoro Su NoiPa il CU sarà consultabile e stampabile nell'area "Documenti personsolai" a cui è possibile accedervi dopo aver inserito le proprie credenziali di accesso al servizio.

    Si ricorda inoltre che il CU sul portale NoiPa sarà prodotto solamente a tutti quei lavoratori e pensionati ai quali durante l'anno solare sono stati corrisposti attraverso il portale del Mef redditi di lavoro autonomo, dipendente e assimilati.

    Pubblica Amministrazione. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.

    Certificazione Unica dipendenti pubblici: quando e come scaricare la CU su NoiPA

    Segui la nostra pagina Facebook! Leggi tutto. Di tendenza oggi. Selezione pubblica Operatore giudiziario: domande e assunzioni tramite Centri per l'Impiego. Daniele Caprio. Ecco cosa fare in caso di mancata consegna della CU. Ecco come si legge il vecchio e storico modello CUD. Come detto è la principale Certificazione rilasciata ai percipienti. Si tratta della Certificazione unica rilasciata a dipendenti, collaboratori e pensionati da parte dei datori di lavoro e degli enti previdenziali.

    Affrontiamo il contenuto della dichiarazione con uno sguardo al collegamento della stessa con le buste paga e con il modello Tale codice è costituito esclusivamente da valori numerici compresi tra il valore ed il valore Dati relativi al dipendente, pensionato o altro percettore delle somme.

    Laddove il lavoratore dovesse accorgersi che vi è indicato un comune sbagliato, occorre immediatamente avvertire il datore di lavoro in quanto il calcolo delle addizionali comunali nel nuovo anno d'imposta dipende dal comune indicato come domicilio fiscale nella Certificazione unica I dati relativi al rappresentante accolgono il codice fiscale ma nel caso di contribuenti incapaci.

    Arrotondamenti importi nella Certificazione Unica Prima di affrontare le sezioni relative ai dati fiscali, è necessario precisare che la certificazione è compilata in euro esponendo i dati in centesimi, arrotondando per eccesso se la terza cifra decimale è uguale o superiore a cinque o per difetto se inferiore a detto limite.

    Ad esempio: 55, diventa 55,51; 65, diventa 65,63; 65, diventa 65, I punti da 1 a 4 della sezione dati fiscali sono molto importanti e la distinzione tra contratto a tempo indeterminato o determinato è tra le novità della Certificazione unica degli ultimi anni.

    Il punto 1 — Redditi di lavoro dipendente e assimilati con contratto a tempo indeterminato comprende quindi il reddito imponibile fiscale dei lavoratori assunti con un contratto di lavoro a tempo indeterminato. In questo punto vanno indicate anche le prestazioni pensionistiche di cui al D. In questo punto va indicato anche le somme corrisposte a titolo d i borse di studio. Vanno indicate in questi punti anche le remunerazioni sotto forma di bonus e stock option.

    Più precisamente, sul reddito imponibile Irpef indicato in uno dei punti da 1 a 4 si calcolano le aliquote Irpef es. Oppure delle trattenute a titolo di Irpef nelle rate di pensione percepite per tutto l'anno dal pensionato. Nel punto 21 si ha evidenza di che importo si è pagato come imposta.

    Abbiamo capito quali sono i dati indicati nella sezione "Dati fiscali" della Certificazione unica , soprattutto riguardo all'imponibile fiscale, all'imponibile previdenziale relativo ai redditi percepiti dal datore di lavoro o dall'Inps o ente previdenziale nell'anno La stessa cifra indicata nel punto 1 o 2 generalmente è possibile leggerla anche nella parte centrale della busta paga di dicembre quale imponibile fiscale o Irpef annuo, in sede di calcolo del conguaglio fiscale di fine anno.

    Perché nel conguaglio, il datore di lavoro calcola tutti i redditi e quindi generalmente sono indicati nella busta paga "finale" di dicembre.

    Anche la cifra indicata nei punti e rispettivamente detrazioni per carichi di famiglia e la detrazione sono indicate nella busta paga di dicembre contenente il conguaglio fiscale di fine anno. Chiarito in via generale come è possibile controllare la tassazione applicata attraverso la lettura dei punti indicati nel nuovo modello CUD per il , ossia la Certificazione Unica , approfondiamo altri punti chiave. Nelle annotazioni a pagina 4 della Certificazione Unica viene indicato il cod.

    Dati relativi al rapporto di lavoro. Nel punto 8 va indicata la data di inizio del rapporto di lavoro, nel punto 9 la data di cessazione. Questi punti da 6 a 9 sono importanti perché danno un riferimento importante per il lavoratore, soprattutto.

    Infatti in questi punti il datore di lavoro certifica per quanti giorni ha calcolato la detrazione per lavoro dipendente. E poi contengono i dati relativi alle date di inizio e fine del rapporto di lavoro, che sono utili sicuramente per coloro che hanno avuto un rapporto inizio o finito nel corso dell'anno indeterminato o determinato che sia.

    In caso di conguaglio di redditi di lavoro dipendente e pensione, dovrà essere data sempre distinta indicazione del periodo, con riferimento a ciascuno dei redditi conguagliati ". In caso di conguaglio di altre CU, nei punti 8, 9, 10 e 11 devono essere riportate le informazioni del rapporto di lavoro relativo alla CU conguagliante.

    Nel caso di più rapporti di lavoro con datori di lavoro diversi esempio due part-time, anche coincidenti, o più contratti a termine o indeterminato con diversi datori di lavoro o anche nel caso di rapporti di lavoro e prestazioni a sostegno del reddito Naspi , il lavoratore riceverà più di un modello di Certificazione Unica , da diversi sostituti d'imposta, e dovrà, probabilmente, presentare il modello o il modello Redditi per ricalcolare l'imposizione fiscale, ivi compreso le detrazioni fiscali e i relativi periodo di spettanza degli stessi, a meno che non abbia richiesto un conguaglio fiscale ad un sostituto comunicando tutti gli altri redditi precedenti.

    In particolare, il datore di lavoro nella busta paga di dicembre calcola l'importo dell'addizionale regionale e, laddove il rapporto di lavoro non sia finito al 31 dicembre , ma continui nel , trattiene l'addizionale regionale indicato nella Certificazione unica , in undici rate da gennaio a novembre Il bonus di 80 euro di Renzi spetta nel da gennaio a dicembre in busta paga per un totale di euro.

    Ovviamente la cifra di euro riguarda coloro che hanno lavorato tutto l'anno giorni. Mentre coloro che hanno lavorato un periodo inferiore, il calcolo del bonus Irpef dipende dal numero di giorni di detrazione spettante nel punto 6 nella sezione "Dati Fiscali" della Certificazione unica.

    Perché la formula di calcolo del bonus Renzi è di euro diviso per il numero dei giorni per i quali spettano le detrazioni per lavoro dipendente.

    Certificazione unica

    Anche per questo i lavoratori nelle buste paga relative a mesi di 31 giorni es. Appurato che l'ammontare annuo del bonus Renzi è legato al numero di giorni di lavoro dipendente effettuati nell'anno d'imposta, va ricordato che i euro si riducono per coloro che hanno un reddito imponibile fiscale da E coloro che hanno un reddito superiore a tale soglia, non hanno diritto al bonus Renzi.

    Ovviamente chi ha avuto diritto ad una cifra inferiore troverà la relativa cifra percepita nelle buste paga da gennaio a dicembre e il ricalcolo del bonus in sede di conguaglio fiscale. Questa sezione è compilata in presenza di importi indicati nei punti — Detrazioni per carichi di famiglia e — Detrazioni per famiglie numerose. Per maggiori informazioni vediamo lo status di familiare a carico. Nel caso di separazione legale ed effettiva o di annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio , viene indicato se si è usufruito della detrazione del cento per cento per figli a carico.

    Certificazione unica: codice fiscale coniuge non a carico. Pertanto non rappresenta più un obbligo del sostituto d'imposta ma una facoltà.

    Per i datori di lavoro e per i lavoratori vi è la possibilità di godere delle agevolazioni fiscali relative alla detassazione di straordinari e premi di risultato e tale possibilità è valsa anche per l'anno d'imposta Quindi è stato possibile erogare i premi di risultato detassati anche per l'anno d'imposta , che è l'anno di riferimento della Certificazione unica Somme erogate per premi di risultato: la normativa.

    Limite di reddito di 80 mila euro. La legge 11 dicembre , n.

    Detassazione fino a 4. Si precisa che detto limite si intende al netto delle trattenute previdenziali obbligatorie. La legge di conversione del 21 giugno , n. Le somme erogate per premi di risultato, devono essere assoggettate fino al limite di 3. Se il lavoratore trova nel punto — Codice il codice 1 vuol dire che ha avuto una detassazione con limite massimo di 3.

    Nel caso in cui la somma dei premi di risultato con codice 2 sia superiore o uguale a 3. Le istruzioni chiariscono gli aspetti particolari connessi alle correzioni di operazioni a tassazione ordinaria; l'importo di premi non eccedenti i 3.

    I premi percepiti in caso di precedenti rapporti di lavoro sono inseriti nella CU di conguaglio nei punti da a Nella Certificazione unica sono annotati con evidenza i rimborsi effettuati dal datore di lavoro in applicazione dell'articolo 51, comma 2, lett.

    Dove si trovano i dati del Welfare aziendale nella Certificazione unica Perché non è detto che il piano di Welfare aziendale sia combinato con la detassazione dei premi di risultato. La sezione va compilata riportando i dati relativi ai rimborsi di specifici oneri, l'anno nel quale è stata sostenuta la spesa rimborsata dal sostituto punto e l'importo rimborsato punto ; nel punto deve essere indicato uno dei codici identificativi dell'onere rimborsato:.

    Il punto deve essere compilato indicando il codice fiscale del soggetto, diverso dal dipendente, al quale si riferisce la spesa rimborsata esempio figli o coniuge o altri familiari indicati nell'art. Qualora la spesa sia riferita al dipendente stesso, il punto non deve essere compilato e deve essere valorizzato il successivo punto Nella sezione vanno infatti indicati oltre ai dati relativi al TFR e le altre indennità equipollenti, anche le indennità corrisposte per la cessazione di rapporti di collaborazioni coordinate e continuative.

    Gli eventuali acconti ricevuti nel o negli anni precedenti saranno indicati nel punto La detrazione del punto è quella spettante in base a quanto stabilito dal decreto del 20 marzo Nei contenziosi in materia di lavoro spesso il modello CUD, ora Certificazione Unica, è determinante : essendo una certificazione rilasciata dal datore di lavoro, il TFR indicato, ad esempio, viene preso a riferimento dai giudici come un dato certo e quindi è molto più semplice ottenere un decreto ingiuntivo in caso di mancato pagamento del trattamento di fine rapporto.

    La sigla IVS sta per invalidità vecchiaia e superstiti. Questo campo è da compilare per i lavoratori iscritti al fondo quiescenza ex-Ipost, quindi relativo a questa gestione, negli altri casi non va compilato.

    CUD - Certificato Unico Dipendenti

    Il proprio imponibile previdenziale, indicato nel punto 4 è la somma della retribuzione lorda indicata in ogni busta paga dell'anno emessa dal datore di lavoro sostituto d'imposta. Quest'ultima infatti è la somma annua dello stipendio lordo. La RAL comprende quindi la propria retribuzione sia al lordo delle imposte, che al lordo dei contributi previdenziali pagati a proprio carico.

    Nel caso di lavoratori con collaborazioni coordinate e continuative , la sezione compilata sarà la sezione 3 — Inps Gestione Separata Parasubordinati. Acconti dichiarante e coniuge. I punti da a accolgono gli acconti del dichiarante. Nei punti da a gli acconti coniuge , nel caso in cui il sostituto datore di lavoro o Inps presti assistenza fiscale anche al coniuge del sostituito dipendente o pensionato.

    Ulteriori punti importanti sono i punti da a relativi agli oneri detraibili. Oltre agli oneri detraibili di cui ai punti da a del modello, i punti da a ospitano tutti gli Oneri deducibili dal reddito complessivo. Nei punti da a vanno indicati i dati relativi alla previdenza complementare.

    Nel punto va indicata la data di iscrizione al fondo di previdenza complementare. I punti da a riguardano i contributi di previdenza complementare lavoratori di prima occupazione, mentre i punti da a i contributi previdenza complementare per familiari a carico.

    Reddito frontalieri. Tale importo deve essere considerato al lordo della quota esente euro 7. Nel caso di un contratto a tempo determinato o contratto a termine il punto compilato è il punto AX dovrà essere data distinta indicazione del tipo di reddito certificato, del relativo importo, delle ritenute operate.